Sei qui: HomeMicrobiologicoMircorganismi

clicca sul logo di Accredia per verificare lo stato di accreditamento delle singole prove effettuate da Lambda.

(il link è gestito direttamente da ACCREDIA)

 


Listeria monocytogenes

Caratteristiche

Listeria monocytogenes è un batterio Gram positivo a forma di bastoncello, asporigeno e  mobile grazie alla presenza di flagelli. Secondo la tassonomia le specie di Listeria sono 6: L.grayi, L. innocua, L. ivanovi, L. monocytogenes, L. seeligeri e L. welshimeri. Tra queste solo L. monocytogens è stata, fino ad oggi, implicata in casi di infezione umana, mentre per altre specie (ivanovii, seeligeri, welshimeri) la patogenicità è solo sopetta.

Si tratta di un organismo molto resistente alle condizioni ambientali, sebbene non sporigeno, capace di sopravvivere sia in presenza che in assenza di ossigeno (anaerobio facoltativo) e in grado di moltiplicarsi fino alla temperatura di -2°C (per alcuni autori fino a -5°C). Listeria monocytogenes inoltre si adatta rapidamente a condizioni 

Leggi tutto: Listeria monocytogenes

Salmonella

Caratteristiche

Salmonella è un termine che non indica, in realtà un solo microrganismo, ma un gruppo di circa 2000 siperotipi, perciò, comunemente, sarebbe più corretto parlare di Salmonelle o, in modo più tecnico, di Salmonella spp.

Salmonella spp. è un batterio Gram negativo a forma di bastoncello, asporigeno e mobile grazie alla presenza di flagelli, appartenente alla famiglia delgli enterobatteri. La tassonomia del genere salmonella è complessa e non condivisa da tutti gli autori: generalmente più che di specie diverse si parla di varianti sierotipiche. Pur esistendo piu di 2000 sierotipi, in ogni Paese vi è la prevalenza di pochi sierotipi responsabili della maggioranza delle infezioni.

Si tratta di un organismo molto noto (primo isolamento del 1886), ma che continua a causare la maggior parte delle 

Leggi tutto: Salmonella

Login

iscriviti e avrai accesso ad aree riservate ai soli iscritti e clienti



Newsletters

Iscriviti

Iscriviti alla nostra newletters.
Privacy e Termini di Utilizzo

Aflatossina M1

Il limite fissato dalla legge (Reg. CE 1881/2006) per la quantità massima di aflatossina che può essere contenuta nel latte è di 50 ng/kg. Nel caso di una bovina adulta, per produrre latte con una quantità di aflatossina M1 inferiore, considerando che la quantità di mangime ingerito sia di 12 kg/ss/giorno il massimo ...

leggi l'articolo: Aflatossina M1

Go to top