clicca sul logo di Accredia per verificare lo stato di accreditamento delle singole prove effettuate da Lambda.

(il link è gestito direttamente da ACCREDIA)

 
Analsisi microbiologiche
prova metodo
Clostridium perfrigensDlgs. n°31 02/02/2001 GU n°52 03/03/2001 All.III
Conta di coliformiUNI EN ISO 9308-1:2002
Conta di coliformi a 36 °CAPAT CNR IRSA 7030 E Man 29 2003
Conta di coliformi fecaliAPAT CNR IRSA 7020 B Man 29 2003
Conta di coliformi totaliAPAT CNR IRSA 7010 C Man 29 2003
Conta di Escherichia coliUNI EN ISO 9308-1:2002
Conta di Escherichia Coli a 36 °CAPAT CNR IRSA 7030 E Man 29 2003
Conta di Escherichia Coli a 44 °CAPAT CNR IRSA 7030 F Man 29 2003
Conta di Legionella pneumophila sg 2-14Doc 04/04/200 GU n°103 05/05/2000 all 2,3
Conta di Legionella pneumophila sg1Doc 04/04/200 GU n°103 05/05/2000 all 2,3
Conta di Legionella spp. (specie non pneumophyla)Doc 04/04/200 GU n°103 05/05/2000 all 2,3
Conta di Pseudomonas aeruginosaUNI EN ISO 16266:2008
Conta di spore di clostridi solfito riduttoriAPAT CNR IRSA 7060 B Man 29 2003
Conta di Steptococchi fecali ed EnterococchiAPAT CNR IRSA 7040 C Man 29 2003
Conteggio delle colonie su agar a 22 °CAPAT CNR IRSA 7050 Man 29 2003
Conteggio delle colonie su agar a 36 °CAPAT CNR IRSA 7050 Man 29 2003
LievitiUNICHIM 961/1 1995
MuffeUNICHIM 961/1 1995
Ricerca di Vibrio spp.APAT CNR IRSA 7090 Man 29 2003
Stafilococco aureoD.M. 13/01/1993


Analisi dell'acqua

Le acque potabili, in base al D.Lgs. 31/01, sono definite come ‘acque destinate al consumo umano’ costituite da:

"a) le acque trattate o non trattate, destinate ad uso potabile; per la preparazione di cibi e bevande, o per altri usi domestici, a prescindere dalla loro origine, siano esse fomite tramite una rete di distribuzione, mediante cisterne, in bottiglie o in contenitori;
b) le acque utilizzate in un'impresa alimentare per la fabbricazione, il trattamento, la conservazione o l'immissione sul mercato di prodotti o di sostanze destinate al consumo umano (…)"

Sono, più genericamente, le acque del rubinetto, cioè quelle di ‘utilizzo civile’ che, dopo essere state captate dagli approvvigionamenti (laghi, fiumi, sorgenti e pozzi) e condottate agli impianti di trattamento, vengono distribuite alle nostre case (e non solo) dalle reti acquedottistiche.

Queste acque appartengono al gruppo delle acque ad uso umano, che comprende anche le acque minerali, le acque termali e le acque di sorgente; cioè tutte quelle acque che possiamo bere, ovvero che devono rispondere a due requisiti: Sicurezza per la salute e Qualità.

Il D.Lgs. 31/01, riferimento nazionale nel campo delle acque potabili in attuazione della Direttiva 98/83/CE, stabilisce l’obbligo di verificare la rispondenza di valori di parametri che garantiscano la potabilità dell’acqua (caratteristiche fisiche, chimiche, microbiologiche).

Le aziende alimentari hanno l'obbligo di effettaure l'analisi dell'acqua con cadenza annuale.

I parametri chimico-fisici e microbiologici sono esaminati in base alle possibili fonti di contaminazione legate alla realtà locale (contaminazione antropica, contaminazione naturale o legata ai trattamenti ed al contatto con il materiale della rete acquedottistica) con una frequenza che varia proporzionalmente al volume d’acqua erogata ed al numero di utilizzatori.

Analsisi chimiche e chimico-fisiche
prova metodo
AciditàAPAT CNR IRSA 2010 Man 29 2003
Colore - LuminositàAPAT CNR IRSA 2020 B Man 29 2003
ColoreAPAT CNR IRSA 2020 Man 29 2003
ConducibilitàAPAT CNR IRSA 2030 Man 29 2003
DurezzaAPAT CNR IRSA 2040 B Man 29:2003
Durezza (da calcolo)APAT CNR IRSA 2040 Man 29 2003 + APAT CNR IRSA 3030 Man 29 2003
OdoreAPAT CNR IRSA 2050 Man 29 2003
pHAPAT CNR IRSA 2060 Man 29 2003
SaporeAPAT CNR IRSA 2080 Man 29 2003
Residuo fisso 180°CAPAT CNR IRSA 2090 A Man 29 2003
Materiali GrossolaniAPAT CNR IRSA 2090 Man 29 2003
Temperatura punto 1APAT CNR IRSA 2110 Man 29 2003
CalcioAPAT CNR IRSA 3030 Man 29 2003
AlluminioAPAT CNR IRSA 3050 C Man 29 2003
ArgentoAPAT CNR IRSA 3070 A Man 29 2003
ArsenicoAPAT CNR IRSA 3080 A Man 29 2003
BarioAPAT CNR IRSA 3090 A Man 29 2003
CadmioAPAT CNR IRSA 3120 A Man 29 2003
CalcioAPAT CNR IRSA 3130 A Man 29 2003
Durezza (da calcolo)APAT CNR IRSA 3130 Man 29 2003 + APAT CNR IRSA 3180 Man 29 2003
Cromo totaleAPAT CNR IRSA 3150 A Man 29 2003
Cromo VIAPAT CNR IRSA 3150 C Man 29 2003
FerroAPAT CNR IRSA 3160 A Man 29 2003
MagnesioAPAT CNR IRSA 3180 A Man 29 2003
ManganeseAPAT CNR IRSA 3190 A Man 29 2003
NichelAPAT CNR IRSA 3220 A Man 29 2003
PiomboAPAT CNR IRSA 3230 A Man 29 2003
PotassioAPAT CNR IRSA 3240 A Man 29 2003
RameAPAT CNR IRSA 3250 A Man 29 2003
SodioAPAT CNR IRSA 3270 A Man 29 2003
ZincoAPAT CNR IRSA 3320 A Man 29 2003
Azoto nitricoAPAT CNR IRSA 4020 Man 29 2003
Azoto ammoniacaleAPAT CNR IRSA 4030 A2 Man 29 2003
Azoto nitrosoAPAT CNR IRSA 4050 Man 29 2003
Azoto totaleAPAT CNR IRSA 4060 Man 29 2003
CianuriAPAT CNR IRSA 4070 Man 29 2003
CloruriAPAT CNR IRSA 4090 A1 Man 29 2003
FosfatiAPAT CNR IRSA 4110 A Man 29 2003
Fosforo [ortofosfato solubile]APAT CNR IRSA 4110 A1 Man 29 2003
Fosforo TotaleAPAT CNR IRSA 4110 A2 Man 29 2003
Ossigeno DiscioltoAPAT CNR IRSA 4120 Man 29 2003
SiliceAPAT CNR IRSA 4130 Man 29:2003
SolfatiAPAT CNR IRSA 4140 Man 29 2003
SolfitiAPAT CNR IRSA 4150/A Man 29 2003
formaldeideAPAT CNR IRSA 5010 Man 29 2003
Aldeidi (Composti carbonilici)APAT CNR IRSA 5010/A Man 29 2003
AlachlorAPAT CNR IRSA 5060 Man 29 2003
Fenoli totaliAPAT CNR IRSA 5070 Man 29 2003
AcenafteneAPAT CNR IRSA 5080 Man 29 2003
Policlorobifenili (PCB)APAT CNR IRSA 5110 Man 29 2003
Richiesta chimica dI ossigeno (COD)APAT CNR IRSA 5130 Man 29 2003
1,2 DinitrobenzeneAPAT CNR IRSA 5140 Man 29 2003
1,1 DicloroetanoAPAT CNR IRSA 5150 Man 29 2003
Idrocarburi totaliAPAT CNR IRSA 5160 A2 Man 29 2003
Grassi ed Oli Animali e VegetaliAPAT CNR IRSA 5160 Man 29 2003
Richiesta biochimica d'ossigeno (BOD5)BOD5@CNR-IRSA 5120:2003
BoroBoro@ISS@acque
Cobaltocobalto@CNR-IRSA 3140:2003
Diserbanti ureiciDiserbantiUreici@CNR-IRSA 5050:2003
CloritiEPA 327.0 Rev.1.1 2005
Tensioattivi anionici MBASEPA 425.1
Prodotti fitosanitari (antiparassitari, pesticidi)Fitosanitari@CNR-IRSA 5060:2003
Litiolitio@CNR-IRSA 3170:2003
SolfuriM.P.I. 011 rev 0 01/2000
Cloro combinatoM.P.I. 021 rev 0 01/2000
Carbonio organico totale (TOC)MPI 015 rev 1
Ossidabilità (sec. Kubel)Rapporti ISTISAN 2007/31 pag. 97
NitratiRapporti ISTISAN 1996/34 pag 256
Solventi alogenati totaliRapporti ISTISAN 2000/14 pag. 15
Tensioattivi cationiciSpectroquant 1.01764
Tensioattivi totaliSpectroquant 1.01764+1.01787+EPA425.1
Tensioattivi non ioniciSpectroquant 1.01787
TKNTKN@MPI057
Tensioattivi anioniciUNI 24007:1993
Idrocarburi totali (espressi come n-esano)UNI EN ISO 9377-2:2002

Solo i Laboratori di prova accreditati sono in grado di fornire al mercato (business, P.A., consumatori) dichiarazioni di conformità affidabili, credibili e accettate a livello internazionale. ACCREDIA infatti valuta e accerta la loro competenza, applicando i più rigorosi standard di verifica del loro comportamento e monitorando continuativamente nel tempo le loro prestazioni, e aderisce agli Accordi internazionali di mutuo riconoscimento.

[ACCREDIA]

Login

iscriviti e avrai accesso ad aree riservate ai soli iscritti e clienti



Go to top